D6 – Monitoring the efficacy of action C7 – IN CORSO

23/12/2019

Durante un monitoraggio notturno nel 2019, un adulto di A. naccarii è stato identificato.

Nessun problema è insorto e l’attività continua regolarmente.

30/11/2018

Nel 2018:

  1. Sono state realizzate 8 campagne di monitoraggio tramite elettropesca diurna;
  2. Sono state realizzate quattro compagne di osservazione notturna praticata da barca.

I risultati dei monitoraggi, in sintesi, rivelano la presenza nel tratto di una comunità ittica composta di almeno 11 specie native (tra cui solo una di interesse comunitario: Barbus plebejus), la gran parte poco abbondanti o addirittura presenti in maniera scarsa o occasionale.

A queste si aggiunge un ugual numero di specie esotiche, tra cui le specie risultate più abbondanti sono siluro, barbo (indicato con Barbus sp) e rodeo amaro.

Con queste campagne è stato possibile calibrare le modalità di conduzione delle osservazioni dirette e delle campagne di monitoraggio con elettropesca lungo il tratto, in modo da facilitarne il confronto dei risultati con quelli delle successive campagne di monitoraggio, ai fini soprattutto della valutazione dell’efficacia dell’azione di dissuasione del siluro.

Completano il quadro della fauna ittica presente nel tratto di interesse anche i dati relativi alle segnalazioni, raccolte con l’Azione C7, di storioni pescati vivi e poi rilasciati da pescatori dilettanti o a storioni rinvenuti morti, i cui dati sono stati registrati e cartografati.

L’azione sarà proseguita nei prossimi due anni, con l’obiettivo di riuscire anche a compiere le analisi comportamentali previste sul siluro e sullo storione e che non siamo ancora stati in grado di realizzare

19/03/2018

L’azione è partita regolarmente ad Aprile 2017 con un’attività di ricerca bibliografica e di rassegna delle esperienze già svolte localmente, relativa alle tecniche e modalità ad oggi sperimentate e impiegate per il monitoraggio delle popolazioni selvatiche di storione e di tutta la comunità ittica, al fine di definire il migliore protocollo di campionamento applicabile. Sono inoltre in via di programmazione le prime uscite sul campo, che avranno una funzione di calibrazione e standardizzazione del protocollo di campionamento elaborato in questa prima fase.

Ad oggi si sono realizzate le attività di assegnazione dell’incarico per il monitoraggio per osservazione subacquea, definizione, a seguito di sopralluoghi, dei disegni di campionamento e predisposizione delle schede di rilevazione per l’elettropesca e per l’osservazione diretta notturna e di visual census subacqueo, Prima campagne di elettropesca per la verifica dello stato della comunità ittica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi